Cartella clinica:

Vive in casa con la Proprietaria ed  insieme ad altri cani. Un Golden retriever di 9 anni: è molto sicura di se nel suo ambiente mentre non lo è quando entra in un ambiente nuovo. Ha lavorato per un certo tempo in Agility.  Oggi, purtroppo, affetta da un invalidante spondilosi vertebrale che la fa guaire dal dolore e le condiziona radicalmente lo stile di vita. Uno spontaneo capobranco. E’ estremamente indipendente e autorevole: circondata da un’aura di sincero rispetto. Di natura vivace e molto reattiva va stimolata per farla rendere, altrimenti dorme.Manifesta aggressività solo quando esiste un motivo che la giustifichi e reagisce scacciando via gli altri cani quando viene importunata. Quando i cani maschi sono eccessivamente esuberanti nel manifestare le loro avances sessuali li scaccia in malo modo. Estremamente possessiva : quando gioca e con il cibo. Molto reattiva all’addestramento : soltanto lei durante una tranquilla passeggiata in campagna quando raccoglie un oggetto lo offre spontaneamente alla Proprietaria.

ANAMNESI

Aprile 2005

Vomito emorragico a distanza di 15 giorni dal parto. Il 24 Febbraio 2006  verrà eseguita una gastroscopia con diagnosi di: ulcera gastrica cronica. Peculiarità : costipazione ostinata dopo il parto.

Dicembre 2005

Esordio del problema alla colonna vertebrale. Andatura raccolta e contratta, si rifiuta di camminare ma soprattutto di salire sulle scale e sulla sua brandina. Non si sdraia più sul fianco sinistro. La povera Ash urla di dolore anche quando solo le sfioravano l’addome : soglia del dolore molto bassa.     TERAPIA Cortisonici : senza nessun risultato.

16 Febbraio 2006

Esame Neurologico effettuato da un Veterinario Neurologo

Sintomatologia :

  • a) algia lombo sacrale;
  • b) algia all’iperestensione dell’articolazione coxo femorale con successiva zoppia.

Nessun problema rilevato ai nervi cranici.

Riflessi spinali anteriori nella norma.

Riflessi spinali posteriori nella norma.

Reazioni posturali : propriocezione positiva all’arto anteriore sinistro.

Localizzazione extra cranica : Spondilartrosi L6-L7 a sinistra.


24 Febbraio 2006

Università degli Studi di Milano, Facoltà di Medicina Veterinaria :

gastrite da corpo estraneo.  Eseguita gastroscopia e TAC. Prolungare il digiuno da cibo e acqua fino a domani mattina. Tenere il paziente in un luogo caldo e tranquillo lontano dai piani rialzati. Seguire il trattamento prescritto.  TERAPIA Ranitidina compresse mg 150 : mezza compressa ogni 12 ore prima dei pasti. Chiroterapia : miglioramento.

Esame TAC: spondiloartrosi L6-L7 sinistra

Esame TAC: spondiloartrosi L6-L7 sinistra

06 Aprile 2006 Prima visita.     Età :  5 anni e 3 mesi.

SINTOMI FISICI

Quando me la portano Ash è particolarmente sofferente, è una pena sentirla urlare per il dolore quando viene sollevata a braccia . La colonna vertebrale deve rimanere completamente diritta altrimenti se si piega anche solo leggermente emette fortissimi guaiti di dolore. Apprezza di riposare sul materassino morbido. Non riesce a salire sulla brandina e sul letto. L’andatura è molto lenta nell’esecuzione del movimento in salita, manifesta un’estrema difficoltà nel sollevare gli arti anteriori ha evidenti problemi all’arto posteriore sinistro. Quando gli viene proposta un normale passeggiata si stanca presto e poi si sdraia. E’ impossibile anche solo pensare di farle saltare il muretto fuori dal nostro ambulatorio. Inoltre non riesce a camminare sostenuta per gli arti anteriori.

ASPETTI DEL CARATTERE

Le piace molto essere coccolata : se la gode, ma non chiede mai. Ama rimanere sdraiata a lungo al sole. Nonostante tutto non è particolarmente sensibile alle temperature estreme ed  ama perfino rimanere sotto l’acqua quando piove. TERAPIA Rimedio Omeopatico Situazionale

11 Aprile 2006

Al controllo verifico un deciso miglioramento: oggi è uscita dal recinto galoppando. Spontaneamente si alza sul treno posteriore e si appoggia da sola sul muretto per curiosare. Stamattina diluviava ed è rimasta a lungo sotto l’acqua : le piace molto. L’andatura è più sciolta. L’ampiezza del raggio della coda quando scodinzola è molto più ampio di 5 giorni prima. TERAPIA  Rimedio Omeopatico Costituzionale

23 Ottobre 2008

Adottata un’altra famiglia da pochi giorni perché l’allevatrice aspetta un figlio…Dall’Aprile 2006 non ha  assunto alcun terapia. Al controllo l’andatura è sciolta ed elegante. TERAPIA   Rimedio omeopatico Situazionale

30 Ottobre 2008

Sta benissimo : spontaneamente sale con le zampe anteriori sul tavolo delle radiografie. La pressione che esercito sulla regione vertebrale non ha nessun effetto. Salta sul muretto fuori dall’ambulatorio in assoluta scioltezza ci rimane scodinzolando soddisfatta.

Spondilosi vertebrale L7-L6 stabile.

Spondilite leggera L6-L5, L5-L4.

Becco di pappagallo : L5, L4, L3.

TERAPIA  Rimedio Omeopatico Situazionale.

03 Novembre 2008

Al controllo tutto procede bene, continuiamo con il mantenimento. TERAPIA  Rimedio Costituzionale ad una potenza più alta.

05 Novembre 2008

Infiammazione al polso sinistro in seguito ad un piccolo trauma TERAPIA Rimedio Omeopatico Situazionale e poi continua con il Costituzionale.

08 Gennaio 2009

Escrescenza alla base di un dito della mano destra che causa un’intensa zoppia. TERAPIA  Rimedio Omeopatico Situazionale

19 Gennaio 2009 Età :  8 anni.

Completamente guarita : l’escrescenza alla base di un dito della mano destra si è riassorbita.

09 Febbraio 2009

Novità : diarrea acquosa, maleodorante. TERAPIA  Rimedio Omeopatico: la diarrea guarisce immediatamente dopo la somministrazione del Rimedio.

 

 

26 Febbraio 2009

La guarigione è confermata, Ash corre, salta e gioca ed è ritornata ad essere quella di prima della comparsa dei sintomi, senza aver avuto più alcun dolore invalidante a causa della spondilosi,  ed anche l’ulcera gastrica non si è mai più presentata; è inoltre interessante notare come il rimedio omeopatico abbia risolto brillantemente pure i piccoli incidenti occorsi, estranei alle principali patologie.