Cartella clinica:

Cartella Clinica :

E’ un caso interessante che ci documenta quanto :

a)     Che la velocità di risposta alla terapia omeopatica quando la scelta del Rimedio è corretta e la reattività del paziente è elevata è molto più veloce di quanto ci si aspetti.

b)     Che la sensibilità del paziente al Rimedio può essere talmente elevata che bisogna aumentare la potenza con molta cautela e che talvolta è persino necessario aumentare persino la diluizione della terapia.

c)      Che i soggetti predisposti al cambio di stagione presentano una recidiva della loro patologia. E’ un evento raramente descritto ma di estrema evidenza nella pratica clinica.

 

ANAMNESI : racconto della Proprietaria.

La madre l’ha partorita nel  giardino della mia casa e poi me l’ha portata arrampicandosi su un albero sotto il letto.

Scelta per diversi motivi :

1) L’ho vissuta come un regalo da parte della madre,

2) nel giardino durante l’estate erano già morti i due fratelli

2) era piccolissima rispetto agli altri gatti della sua età e questo mi rendeva più protettiva.

4) aveva una specie di asma (tracheite?).

5) Avevo fatto un tentativo per farla stare  nel giardino ma lei ancora tanto piccola era risalitadall’alberoe ho capito che aveva scelto di vivere in casa.

Nei primi giorni dopo l’adozione stava sulla sedia sotto il tavolo.

Da cucciola aveva paura di me, e in genere di tutte le persone, durante il periodo in cui viveva nel giardino non appena sentiva arrivare qualcuno si nascondeva sotto l’edera che scendeva nel terreno da un muro.

Vive attualmente in casa e su un ampio balcone con vista sulla campagna.

La composizione del nucleo famigliare è cambiata prima che insorgessero i disturbi :

si sono lasciati i proprietari…ne è stata contenta…ha avuto la casa tutta a disposizione.

Il nucleo famigliare è composto prevalentemente da me, mia madre molto autonoma e un’altra gatta.

Motivo della visita

Stomatite cronica linfoplasmacellulare, a seguito della quale con le punture di cortisone deposito nella zona intra scapolare le è venuto un nodulo di circa 1,50 cm. (un fibrosarcoma) che le è stato asportato chirurgicamente,

Manifesta il problema

Da un anno.

Visitato dai Colleghi

Luglio 2012

Biopsia gengivale con diagnosi di : stomatite cronica linfoplasmacellulare.

Test FIV – FEL : negativi.

Terapia : antibiotica e cortisonica.

Profilo Biochimico eseguito dopo 15 giorni di terapia :

Azotemia 67 (18-60); Crea 1.8 (0.6-1.8).

Dicembre 2012

Diagnosi confermata viene sottoposta a cicli di antibiotico, cortisone e antinfiammatorio.

Luglio 2013

Profilo Biochimico :

Azotemia (mg/dl) 67……….. (intervallo 18-60)

Creatinina (mg/dl) 1.8……….(intervallo 0.6-1.8)

Visita Specialistica Dermatologica :

diagnosi confermata viene sottoposta a cicli di cortisone deposito.

Settembre 2013

Escissione chirurgica di un fibrosarcoma interscapolare nella sede di inoculo del cortisone deposito.

Ottobre 2013

Di sua iniziativa la Proprietaria somministra alla micia un Rimedio Omeopatico tre volte al giorno per 5 giorni e con molto stupore nota che Concetta ha ripreso a mangiare con appetito anche i croccantini.

Ottobre 2013

Profilo biochimico :

ALP 100 …….. intervallo 0-70

Bilirubina tot (mg/dl) 0.4 …………..intervallo 0.0-0.4

Globuline (g/dl) 5.2 …………………intervallo 2.3-5

Urea (mg/dl) 54………………………intervallo 20-50

Creatinina (mg/dl) 1.1………………..intervallo 0.7-1.9

Emogramma

Hb (g/dL) 10……………intervallo 12.9-18.4

Hct 37%

MCV (fL) 50………intervallo 58.8-71.2

MCH (PG) 14 ……..intervallo 20.5-24.2

MCHC % 27 ……….intervallo 31.0-36.2

Monociti 100 <

Concetta1

19 Ottobre 2013      PRIMA VISITA OMEOPATICA     Età : 9 anni e 2 mesi.

Vita di relazione

Ha paura della madre e la evita. Con l’altra gatta di casa gioca saltuariamente rincorrendola o allontanandola con le zampette  di lei non ha paura. Non sopporta essere avvicinata dai gatti che vivono nel giardino.

Con gatti estranei : ha paura, scappa oppure soffia.

Con persone conosciute : all’inizio si nasconde poi le tollera.

Uomini : si nasconde sul balcone anche quando fa freddo e piove.

Con persone estranee : ha paura soprattutto degli uomini e si nasconde.

Manifesta antipatie ingiustificate verso gli uomini soprattutto se parlano una lingua che non sia l’italiano.

Sbadiglia quando è in imbarazzo.

Curiosa delle novità ma al tempo stesso impaurita.

Cerca  poco le coccole : soltanto se sollecitata.

Non ricerca il contatto fisico

Se sgridata ha paura e si nasconde.

Quando non sta bene preferisce stare da sola.

E’ un po’gelosa della madre le ruba il posto dove precedentemente è stata.

E’ ubbidiente: 70% si e 30% no.

Igienista : sporca soltanto nella sua cassettina sul balcone. Soltanto negli ultimi tempi quando  ha assunto  cortisone a volte fa la pipì a letto.

Se un famigliare è ammalato o triste  non se ne da peso.

Di fronte ad eventuali discussioni fra i famigliari va via, mentre se sono al telefono e alzo la voce si avvicina a me e a volte miagola.

Paure

dei rumori forti e improvvisi che provengono dall’esterno.

Se sono io a provocarli è meno interessata. Sente  prima i tuoni e si nasconde.

Ama

Andare in una stanza adibita a salotto che attualmente non uso. Rimanere sul balcone rivolto verso la campagna. Quando ha dolore e paura DEVE rimanere al chiuso al buio.

CARATTERE

Paurosa, osserva tutto, ama stare all’aperto. Pigra.

Soltanto da cucciola ha cacciato e poi mangiato per intero un topino.

In Ambulatorio

Rimane nel suo trasportino e ci controlla. Dopo 20 minuti la estraiamo e si lascia guardare anche in bocca senza reagire. Sembra apprezzare molto le mie carezze.

Visita Clinica :

importante infiammazione rossastra delle fauci con interessamento dei linfonodi retro mandibolari.

GENERALITÀ

Freddolosa : vive sotto il calorifero e poi cade il pelo.

Appetito : di solito relativo. Apprezza il patè di salmone.

Sete : relativa.

Diagnosi Clinica Prognosi Clinica Diagnosi Omeopatica Prognosi Omeopatica
Stomatite cronica linfoplasmocellulare.  

Fibrosarcoma da inoculazione. I sarcomi iniezione indotti felini (SIIF), sono neoplasie maligne del tessuto connettivo nelle sedi di inoculazioni di farmaci o vaccini.

  1. La terapia farmacologica di cortisonici, sali di metalli, interferone, ciclosporina od altro può risultare palliativo dei sintomi, ma espone il soggetto agli effetti secondari di questi farmaci senza risolvere la patologia.

Lesionale. Escissione chirurgica e/o cicli chemioterapici. Modesta attitudine alle metastasi ma marcata tendenza alla recidive, soprattutto se vengono asportati in zone in cui non è possibile mantenere dei margini di escissione ampi.

  Segni e Sintomi omeopatici modalizzati per una diagnosi terapeutica omeopatica di una buona similitudine   Reattività organica che manifesta una qualità dei sintomi che permettono la completa guarigione.

TERAPIA
Rimedio Omeopatico costituzionale : una somministrazione al giorno.

Novembre 2013                          e-mail : dopo 7 gg di terapia.

“…ho notato che l’interno della bocca andava sempre meglio fino ad oggi che non presenta più segni di infiammazione, ha ripreso ad avere una buona vitalità ma nonostante tutto mangia poco…”

Novembre 2013                          e-mail : dopo 21 gg di terapia.
“…La micia non presenta più i sintomi della stomatite, ha ripreso a mangiare normalmente ed ha un’ ottima vitalità. La micia sta benone, mangia ed è tornata avere la sua originaria “personalità” che aveva perso a causa della stomatite, del cortisone e degli antibiotici. In sintesi i risultati sono eccellenti.”
TERAPIA
Rimedio Omeopatico costituzionale : una somministrazione al giorno.

Novembre 2013                         e-mail : dopo 36 gg di terapia.
“…oggi sono 36 giorni di trattamento alla micia. Gli effetti continuano ad essere positivi come gia’ le ho scritto. Per quanto ancora devo continuare? “
TERAPIA
Rimedio Omeopatico costituzionale, aumentiamo la potenza del Rimedio : una somministrazione al giorno.

Dicembre 2013                          e-mail : dopo 40 gg di terapia.
“…ho iniziato con la somministrazione della potenza più alta e questa mattina dopo aver visto che la micia mangiava poco, (solo cibi liquidi) le ho guardato la bocca ed ho visto che aveva nuovamente le gengive rosse.”
TERAPIA
Rimedio Omeopatico costituzionale potenziato : va diluito ulteriormente in acqua.
Dicembre 2013                               e-mail : dopo 47 gg di terapia.
“…ho seguito le sue ultime indicazioni diluendo il preparato in più acqua, l’interno della bocca della micia è ancora arrossato tuttavia sembra che non abbia alcun fastidio perchè mangia con appetito e in giuste quantità tutto quello che le piace…”

Dicembre 2013      Età : 9 anni e 4 mesi.                  e-mail : dopo 54 gg di terapia.
“…la micia ha di nuovo la stomatite, non mangia e dorme tutto il giorno. Avevo pensato se lei è d’accordo di riprendere la somministrazione della potenza più bassa che aveva dato ottimi risultati.”
TERAPIA
Rimedio Omeopatico costituzionale : ritorniamo alla somministrazione della potenza iniziale.

 

Gennaio 2013                                           e-mail : dopo 9 settimane di terapia.
“…ha ripreso a poco a poco a mangiare e oggi dopo 10 giorni la micia sta decisamente meglio anzi direi proprio bene, mangia molto, più volte al giorno…”
TERAPIA
Rimedio Omeopatico costituzionale : alla potenza iniziale.

Gennaio 2014
“…La micia mangia poco rispetto alla scorsa settimana, ed ha l’interno della bocca molto arrossato ma non manifesta dolore e mangia con appetito. Urina molto soprattutto di notte…”
TERAPIA
Rimedio Omeopatico costituzionale, aumentiamo la potenza del Rimedio : una somministrazione al giorno.

Febbraio 2014                                 e-mail : dopo 15 settimane di terapia.
“…La micia comunque sta bene in tutti i sensi.”
TERAPIA
Rimedio Omeopatico costituzionale : una somministrazione al giorno.

IMG_0302

Marzo 2014
Prime giornate di Primavera :
“…la micia ha nuovamente la stomatite e mangia solo l’omogenizzato e in quantità ridotte. Qualche giorno prima della manifestazione della malattia, l’ho vista mangiare nel giardino un’erba un spinosa, non vorrei che sia stata quella a provocarle una ricaduta…”
TERAPIA
Rimedio Omeopatico costituzionale, aumentiamo la potenza del Rimedio : una somministrazione al giorno.

Aprile 2014
“…La micia ha ripreso a mangiare omogeneizzati e dorme parecchio…”

Maggio 2014                       Età : 9 anni e 9 mesi.                   Follow up : 7 mesi.
Ottimo livello energetico.
A Casa :
tranquilla. Quando esce e si spaventa rientra immediatamente a casa sua.
In Ambulatorio :
ranicchiata in un angolo si lascia manipolare come un cucciolo pur non relazionandosi mai profondamente con me.
Visita Clinica :
guarigione assoluta dalla stomatite. Intorno all’istmo delle fauci residua un’area simil cicatriziale.
TERAPIA
Rimedio Omeopatico costituzionale : una somministrazione al giorno.

http://youtu.be/IUe6frilmfQ