Cartella clinica:

07 Novembre 2007     Prima Visita  Età:  5 mesi

Ettore è un simpaticissimo Bovaro Bernese di 2 anni e mezzo che abbiamo iniziato a curare da quando aveva  7 mesi, è affetto da una grave displasia dell’anca  sia a destra che a sinistra. Il nostro eroe è un soggetto tanto affettuoso quanto fifone: sempre incollato alla compagna umana, che segue anche in ambulatorio durante le ore di visita e dove si comporta da vero padrone casa, con stile, affabile e tollerante con pazienti e proprietari. E’ facile agli spaventi, sobbalza ai rumori forti, teme di essere aggredito perfino da un Pinscher, si è spaventato nel veder arrivare a casa il Proprietario, “bardato da moto” che non ha riconosciuto Molto permaloso quando viene sgridato si infila in un angolo fino a quando non viene richiamato e, cerca “ riparo” anche da qualcun altro, se è presente. Geloso,“ si mette in mezzo “ di fronte ad effusioni fra i Proprietari senza aggredire, ma lascia intendere che gli da fastidio. Comprensivo ed empatico quando la sua padrona  non sta bene si siede in fianco a lei e ci rimane. Vuole giocare con i gatti di casa che poi regolarmente lo pestano, ma testardo non demorde. Al campo di addestramento apprende tutto al volo, come “ una spugna” facendo sfoggio di una bella intelligenza. Durante la visita, dopo averlo manipolato si è messo in fondo allo stanzone in allerta e preoccupato.

Visita Clinica :

Rigidità dolorosa delle anche: impossibile ruotarle all’esterno Iperlassità articolare di entrambe le anche.         La muscolatura delle cosce di entrambi i  muscoli bicipiti femorali è buona, mentre è scarsa quella dei quadricipiti. I piedi sono tenuti molto ravvicinati, quasi fino ad  inciampare.  Le ginocchia non vengono flesse, è presente trascinamento di entrambi gli arti posteriori tenuti rigidi. Entrambi i gomiti sono tenuti aperti con iperflessione di entrambi i polsi. Quando cambia passo si da un colpo di reni e fa un salto “ a coniglio “.

Esame radiografico:

 

TERAPIA Rimedio Omeopatico

29 Novembre 2007      Follow up: 22 giorni

E’ vispo e fa la sua vita normale, anzi, spesso invita al gioco ed è gioviale.

29 Dicembre 2007        Follow up: 52 giorni

Per quanto riguarda l’andatura mi sembra che stia iniziando a flettere di più sia con gli anteriori che con i posteriori anche se l’anteriore sinistra ancora trema, a volte, quando è seduto. E’ più brioso di prima se stimolato e invita al gioco cercando di saltare addosso; ancora non riesce a sostenersi sui posteriori ma lo spunto per il salto non gli manca. Il miglioramento è progressivo e costante, sembra proprio che stia sempre meglio.

TERAPIA: Rimedio Omeopatico alla potenza più alta.

12 Gennaio 2008        Follow up: 2 mesi 5 giorni

Vitalità incrementata : sembra rinato. Aspetto: più maturo e consapevole ma sempre estremamente disponibile e giocherellone. Vuole giocare: salta e provoca la  Proprietaria.  Corre sul parquet e arriva in scivolata con derapata per fermarsi.

Visita Clinica :

E’ possibile l’extra-rotazione delle anche : alla fine del movimento dell’escursione non dimostra dolore ma probabilmente solo un fastidio : fa una leggera resistenza al  movimento e mi osserva senza lamentarsi.  La muscolatura delle cosce è decisamente incrementata sia dei m. quadricipiti che bicipiti femorali.

Andatura: Decisamente migliorato : sicuro e potente sul treno anterioreI gomiti non sono più tenuti allargati all’esterno e l’iperlassità dei polsi non è più così evidente.  Arti posteriori : piedi ravvicinati ma sicuri, la forza della spinta è evidente e i passi sono ravvicinati; sempre arti tenuti rigidi ma l’andatura è decisamente più sciolta e omogenea. Quando deve accelerare si aiuta sempre con una spinta dei lombi. Per salire nel baule dell’auto mentre prima andava sollevato oggi basta una piccola spinta poi flette il posteriore e si spinge.

 

TERAPIA: Rimedio Omeopatico alla potenza più alta.

25 Febbraio 2008        Follow up: 3 mesi 13 giorni

Ettore va ulteriormente meglio, ora riesce anche a farci le feste mettendoci le zampe addosso….ed io prima o poi mi rompo l’osso del collo”

TERAPIA; Rimedio Omeopatico alla potenza più alta.

05 Marzo 2008        Età:  9 mesi         Follow up:  4 mesi 28 giorni               .

Ettore sta sempre meglio; oramai corre tranquillamente senza grosse difficoltà. La zampa anteriore ha smesso di tremare, inizia a spingere sul treno posteriore per salire in macchina e riesce quasi a sollevarsi da solo ma mostra ancora fatica nell’alzarsi da terra. Al parco si affatica solo dopo avere corso per non meno di un’ora ma non zoppica più in modo evidente come prima dopo essersi fermato. In conclusione sta decisamente meglio anche se i muscoli del treno posteriore sono ancor poco trofici. Ultimamente si sta stirando molto, cosa che non faceva prima, o per lo meno non in modo così frequente; da un paio di settimane, forse tre, tutte le volte che si alza dopo essere stato sdraiato a lungo si stira con tutte e quattro le zampe allungandosi alternativamente ora in avanti ora indietro con aria soddisfatta!

TERAPIA: Rimedio omeopatico alla potenza più alta.

20 Marzo 2008         Follow Up: 5 mesi  13 giorni

In montagna ha corso saltato e giocato senza problemi nella neve : era proprio il suo ambiente. Sale anche per un’ora senza problemi, in discesa corre e va avanti e indietro senza problemi.

Muscolatura della coscia destra meno sviluppata della sinistra, ma in continuo incremento.

Scavalca a più riprese il muretto fuori dall’Ambulatorio senza problemi.

TERAPIA: Rimedio Omeopatico alla stessa potenza.

03 Aprile 2008            Follow up: 5 mesi 26 giorni

Sembra che Ettore abbia, negli ultimi giorni, una maggiore difficoltà ad alzarsi da terra, sembra quasi che scivoli sulle zampe posteriori. Se non fosse per questo sta meglio perché ormai sale nel porta bagagli della macchina da solo con una piccolissima rincorsa, corre al prato e salta addosso ai  malcapitati alzandosi sulle zampe posteriori se è sull’erba o comunque su una superficie non scivolosa come il pavimento di casa.

Al passo, se è stanco,  sembra avere difficoltà a sollevare la zampa destra e, sempre dopo aver corso ed essersi stancato , da seduto ha tremori di tutte due gli anteriori.

TERAPIA: Rimedio Omeopatico alla potenza più alta.

08 Luglio 2008               Età:  1 anno e 1 mese        Follow up: 8 mesi 

Tutto prosegue bene.

TERAPIA: Rimedio Omeopatico alla potenza più alta.

01 Ottobre 2008           Età: 1 anno e 4 mesi      Follow up: 11 mesi

Tutto nel migliore dei modi.

TERAPIA: Rimedio omeopatico alla potenza più alta.

 

08 Novembre 2008        Età : 1 anno e 7 mesi      Follow up: 1 anno

Molto maturato sia fisicamente che caratterialmente. Cammina normalmente e quando corre assume la posizione “ a coniglio “. Qualche volta salta nel baule dell’auto con un balzo. La muscolatura della coscia destra è un po’ meno sviluppata, ma sta costantemente migliorando.

 

TERAPIA: Rimedio Omeopatico alla potenza più alta

07 Febbraio 2009         Età : 1 anno e 10 mesi       Follow up: 1 anno e 3 mesi

Sta benissimo : salta corre e gioca senza problemi. Salta a più riprese nel baule del Suv in scioltezza.

 

 

13 Giugno 2009                  Età :  2 anni e 2 mesi    Follow up: 1 anno 7 mesi

Sta benissimo. Leggera infiammazione tra i polpastrelli delle mani : probabilmente mangia di nascosto il mangime dei gatti.

TERAPIA: Rimedio omeopatico alla potenza più alta.

05 Ottobre 2009                 Età: 2 anni e 4 mesi    Follow up: 1 anno 9 mesi

Sta benissimo.

TERAPIA: Rimedio omeopatico alla potenza più alta.

Ettore continua a star bene, ha acquistato un ottima capacità di movimento, assume il rimedio solo saltuariamente,  in corrispondenza di grande affaticamento o di condizioni climatiche particolarmente umide.