La dermatite atopica: definizione ed eziologia

La dermatite atopica

Dott.ssa Chiara Scerna – chiara.scr@alice.it

Definizione:

La dermatite atopica o “atopia” è un’affezione cutanea, su base allergica (ipersensibilità di Tipo I), geneticamente trasmissibile e con predisposizione familiare, che si manifesta con maggiore frequenza nel cane (10% – 35%) rispetto al gatto dove è ben più rara. La comparsa della malattia cutanea nei piccoli animali è la manifestazione più frequente dell’atopia al contrario dell’uomo dove si manifesta prevalentemente con sintomi a carico dell’apparato respiratorio.

Eziologia:

L’esposizione ripetuta e continuativa ad alcune sostanze (allergeni), solitamente innocue, provoca nei soggetti allergici una reazione immunitaria esagerata con produzione di anticorpi IgE specifici nei confronti degli allergeni ambientali.

L’atopia è su base genetica/ereditaria ed alcune razze come il Terrier, il Boxer, i Retriever, il Dalmata, lo Shar Pei ed il Beagle sono maggiormente predisposte. La sintomatologia clinica generalmente è stagionale con prevalenza maggiore nei periodi primaverili ed estivi, il decorso è cronico ed il quadro clinico il più delle volte è polimorfo.