Eziologia dell’ipertiroidismo felino

Eziologia dell’ipertiroidismo felino

Dott.ssa Chiara Dissegna – chiara.dissegna@gmail.com

 

L’ipertiroidismo è la più comune endocrinopatia che colpisce il gatto oltre gli 8 anni di vita. Non esiste predisposizione sessuale.

Si tratta di una patologia multisistemica provocata thyroid-disease-in-catsda un’eccessiva produzione di triiodiotironina (T3) e tiroxina (T4). Tramite palpazione della regione ventrale del collo, nella maggior parte dei gatti colpiti è possibile apprezzare una o più piccole masse tiroidee (di piccole dimensioni).

La diagnosi istologica più comune è l’iperplasia adenomatosa multinodulare, seguita dall’adenoma tiroideo. Il carcinoma maligno tiroideo rappresenta meno del 5% dei casi.

Nella maggior parte dei gatti affetti da ipotiroidismo (80%) son coinvolti entrambi i lobi della ghiandola, il più delle volte in maniera asimmetrica.

La patogenesi dell’iperplasia adenomatosa della tiroide è ancora incerta.

 

 

 

 

Bibliografia

Nelson Couto “Medicina interna del cane e del gatto” Elsevier-Masson, Ottobre 2010

Ettinger “Clinica medica veterinaria – Malattie del cane e del gatto”, Elsevier-Masson, Novembre 2007