Epatopatia vacuolare del terrier scozzese

Dott.ssa Chiara Scerna – chiara.scr@alice.it

 

Definizione:

Il terrier scozzese manifesta, se pur raramente, una particolare epatopatia vacuolare simile a quella indotta da steroidi, dove l’aumento di glicogeno a livello epatico sembra essere dovuto all’azione del progesterone che ne promuove l’accumulo.

Sintomatologia:

I soggetti colpiti posso essere asintomatici, presentare poliuria e polidipsia oppure manifestare i sintomi della sindrome di Cushing.

Diagnosi:

Gli esami di laboratorio evidenziano l’aumento degli enzimi epatici, all’ecografia il fegato è aumentato di volume ed all’esame istologico si rende evidente la degenerazione vacuolare.

Terapia:

La terapia si effettua solo nei soggetti che manifestano la sindrome di Cushing con l’utilizzo dei farmaci specifici per l’iperadrenocorticismo