Sintomatologia


Dott. Mauro Dodesini – mauro.dodesini@omeopatiapossibile.it

 

Il giorno successivo ad un intenso sforzo fisico il cucciolo di un’età compresa tra i 4 e i 5 mesi di vita, presenta una leggera zoppia a freddo, normalmente bilaterale, caratterizzata da una percettibile rigidità dell’articolazione del gomito che si evince dai passi ravvicinati degli arti anteriori.

Nei mesi successivi la iniziale leggera rigidità articolare dei gomiti diventa più evidente e i gomiti abdotti (portati all’esterno) in maniera eccessiva.

I passi diventano sempre più ravvicinati e le mani vengono appoggiate con apparente cautela e\o debolezza tanto da far pensare ad un dolore dei polsi o delle articolazioni delle dita.

In altri casi i cuccioli possono essere portati in visita per un apparente problema degli arti posteriori : una volta esclusa la patologia dell’articolazione dell’anca si evidenzia un problema ai gomiti. Il cucciolo a causa del dolore ai gomiti “ carica “ eccessivamente gli arti posteriori.

Visita Clinica :

i reperti più comuni sono :

a) relativo sviluppo della muscolatura degli arti anteriori.

b) dolore al movimento della flessione-estensione del gomito.

c) dolore alla palpazione profonda della porzione di articolazione del gomito vicina

all’ascella a livello del processo coronoideo.