Comportamento

Dott.ssa Claire Palopoli – claire.palopoli@libero.it

 

Come già sottolineato il MTC ha un comportamento clinico molto variabile e poco prevedibile.

Può essere associato a sintomi sistemici secondari al rilascio delle sostanze vasoattive contenute nei granuli citoplasmatici delle cellule neoplastiche.

I principali effetti sono il prurito generalizzato, anoressia, vomito, melena, ulcerazioni, ritardo nella cicatrizzazione delle ferite, ulcere gastrointestinali. Si è visto che tutti i MTC sono potenzialmente maligni, ma secondo alcuni autori determinate localizzazioni sarebbero associate ad un maggiore grado di malignità.

In particolare i tumori localizzati al perineo, allo scroto, al prepuzio, alle giunzioni muco-cutanee, alle dita, al muso e a livello auricolare sarebbero maggiormente aggressivi.

I siti di metastatizzazione più frequenti sono i linfonodi satelliti, la milza, il fegato e il midollo osseo.