Dott.ssa Chiara Scerna

chiara.scr@alice.it

Sintomatologia: 

Dolore e zoppia, più o meno grave, sono i sintomi principali e più comuni in corso di OCD;  solitamente la zoppia insorge repentinamente ed è tipico, in questi casi, poter apprezzare la difficoltà durante il movimento, quando l’animale si stanca o durante l’estensione dell’arto interessato con netta riduzione dell’escursione articolare.

 

Il riposo invece allevia la sintomatologia ed il soggetto affetto da tale patologia tende ad evitare le manipolazioni, si sottrae all’esercizio fisico e mantiene l’arto, che presenta anche una maggiore rigidità, scarico in stazione.

La zoppia, tanto più grave quanto più è estesa ed importante la lesione, se persiste per lunghi periodi può comportare atrofia muscolare dell’arto sottratto alla normale funzionalità.

La sintomatologia è spesso bilaterale e complicata dalla presenza concomitante di altre alterazioni a carico dell’apparato osteoarticolare (FCP – UAP – ritardate ossificazioni dell’Ulna e dell’Epifisi Distale dell’Omero).

5

Bibliografia:
W.R.M. Kraft U.M.Durr “Trattato di medicina e chirurgia del gatto” Ed Veterinarie s.r.l. Masson s.p.a. 2001 Milano
www.federica.unina.it
www.theflatcoated.it
www.asmoan.com/ocd-osteocondritis-disecante.html
www.venfido.com.