Leucemia linfoide o linfoblastica

dott. Fabio Antonioni – fabio.vet@teletu.it

Disturbo neoplastico  emopoietico che coinvolge la linea cellulare linfoide del midollo osseo.

I linfociti sono cellule del sistema immunitario prodotte dal midollo osseo ( cellule staminali ematopoietiche) ed immesse nel torrente circolatorio ematico dove terminano il processo di trasformazione finale.

Si distinguono in:

  • Linfociti B responsabili della immunità umorale ( immunoglobuline)
  • Linfociti T ( migrano e maturano nel TIMO) responsabili della immunità cellulo-mediata.
  • Linfociti non B e non T o “null

La maturazione delle cellule linfatiche prevede modificazioni su base morfologica (forma e dimensione) ed immunofenotipica ( tipizzazione linee di appartenenza cellulare ) con alterazione di antigeni di superficie di membrana quali “markers” di riconoscimento; entrambe  sfruttate a livello diagnostico.

L’ evoluzione neoplastica può interessare ogni fase del passaggio maturativo; nel merito vengono adottati diversi modelli classificativi:

  • Cellule precursori della linea B o T (linfoblasti e prolinfociti)

Patologie  =  leucemie linfoidi o linfoblastiche

  • Cellule mature linfociti B o T

Patologie = linfoma centroblastico pleomorfo; linfoma immunoblastico: linfoma anaplastico

Esistono due forme di leucemia linfoide, ACUTA e CRONICA