Prognosi

Dott. Simone Amaglio – info@vetzoonosis.net


cuccioloSono fattori prognostici positivi la giovane età e l’assenza di patologie concomitanti, la breve durata della sintomatologia, la presenza di un reperto endoscopico minore del II grado, la risposta positiva alla terapia medica.

Sono, invece, fattori prognostici negativi l’obesità, l’anzianità, il carattere facilmente eccitabile del soggetto, la presenza di patologie concomitanti o conseguenti, una sintomatologia di mesi o anni, un reperto endoscopico superiore al II grado, la presenza di una risposta negativa alla terapia medica superiore a 1 mese.