Terapia

Dott.ssa Chiara Scerna – chiara.scr@alice.it

Il trattamento elettivo dello shunt porto-sistemico è l’intervento chirurgico, tuttavia, nei soggetti con sintomatologia di minima entità, lievi alterazioni del profilo ematobiochimico e modeste riduzioni del volume epatico, è possibile intervenire con la terapia medica, altresì indicata prima dell’approccio chirurgico per i pazienti con sintomi riferibili all’encefalopatia epatica.

 

Anestesia ed intervento chirurgico:

Cani e gatti affetti da shunt porto-sistemico necessitano di un’attenta valutazione preoperatoria, sono pazienti che possono manifestare complicanze maggiori durante l’anestesia; sono più a rischio a causa della ridotta funzionalità epatica che condiziona negativamente la clearance dei farmaci.

 

I neurolettici fenotiazinici e le benzodiazepine hanno in comune un elevato legame con le proteine plasmatiche ed un intenso metabolismo al livello epatico; l’ipoalbuminemia e l’alterata funzionalità epatica possono indurre un aumentata quantità di farmaco circolante ed un incremento dell’emivita plasmatica. Le benzodiazepine in particolare, agendo sulla trasmissione GABAergica, rappresenterebbero un fattore precipitante l’encefalopatia epatica.

L’approccio chirurgico consiste nella chiusura prima parziale e poi totale dello shunt; la legatura completa dello shunt viene generalmente effettuata dopo il ristabilirsi delle condizioni generali del paziente. La correzione chirurgica degli shunt extraepatici è sicuramente più agevole rispetto a quelli intraepatici dove i rischi correlati all’intervento sono maggiori.

La prognosi nella maggior parte dei casi è favorevole; ipertensione portale, emorragie, coagulopatie, ripiegamento dello shunt, ascite e crisi convulsive rappresentano le possibili e più frequenti complicanze post operatorie.

Bibliografia:

Nelson RW, Couto CG “Medicina Interna del cane e del gatto” seconda edizione italiana Masson, 2002.

Michael Schaer “Medicina clinica del cane e del gatto” Edizione Masson Elsevier. Milano. 2006.

Wilfried R. Kraft,Ulrich M. Dürr “Trattato di medicina e chirurgia del gatto” Edizioni Masson S.p.A. Milano. 2001.

J. K. Kealy,H. McAlliste “Radiologia e ecografia diagnostiche del cane e del gatto” Edizioni Elsevier Masson Milano. 2006.

Theresa Welch Fossum,Cheryl S. Hedlund,Ann L. Johnson “Chirurgia dei piccoli animali” Terza edizione Elsevier Masson. Milano. 2008.