Sintomatologia

Dott.ssa Chiara Scerna – chiara.scr@alice.it

 


Nei primissimi stadi di malattia la dermatite atopica può passare inosservata o presentare lievi sintomi come il leccamento di alcune zone in particolare (spazi interdigitali) e la comparsa di aree decolorate del mantello. La cronicizzazione dello stato atopico porta con se tutta una serie di sintomi che si manifestano con lesioni cutanee, alopecia e contemporanee infezioni batteriche e micotiche.

 

 

Nel gatto la dermatite atopica si presenta con aree alopeciche che interessano l’addome, i fianchi e la regione del dorso; l’intenso prurito ed il continuo leccamento favoriscono la formazione di lesioni predisponenti l’insorgenza di infezioni secondarie.

La dermatite atopica è una reazione di ipersensibilità di Tipo I mediata da anticorpi.

 

 

Il prurito, principale segno clinico, è causa di lesioni secondarie da leccamento e da grattamento che predispongono all’insorgenza di infezioni secondarie.

 

 

Bibliografia:

Ettinger SJ, Feldman EC “Trattato di Clinica Medica Veterinaria: malattie del cane e del gatto” vol. 1-2 Antonio Delfino Editore, 2001.

Linda Medleau,Keith A. Hnilica “Dermatologia del cane e del gatto. Atlante a colori e guida alla terapia” seconda edizione Elsevier Masson 2007 Milano

Michael Schaer “Medicina clinica del cane e del gatto” Edizione Masson Elsevier. Milano. 2006.