Terapia

Dott.ssa Dissegna Chiara

 

Diapositiva01

 

I gattini con infezione primaria possono richiedere solo una terapia di sostegno, ma alcuni necessitano di una terapia antivirale specifica. Di solito si somministrano antibiotici a largo spettro per preventivare secondarie infezioni batteriche, anche se questa pratica è controversa. La fluido terapia, volta a reidratare, rimpiazzare gli elettroliti persi e riequilibrare il sistema acido.basico (rimpiazzare le perdite di potassio e bicarbonato perse con la salivazione e per il mancato nutrimento) è richiesta nei casi con grave sintomatologia.

La pulizia più volte al giorno di occhi e naso, come anche l’applicazione topica di antibiotici oftalmici a largo spettro come gentamicina o tetracliclina, possono aiutare a diminuire le sovra infezioni batteriche. L’uso di bacitracin-neomicina-polimixina B localmente è stato dimostrato causare shock anafilattico in alcuni gatti.

Gatti con ulcerazioni corneali, congiuntivite importante o sinblefaro semplice devono essere trattati con agenti antivirali. In aggiunta, il distacco meccanico dell’adesione può essere fatto frequentemente per prevenire l’adesione.