Terapia tradizionale

Dott.ssa Chiara Dissegna -chiara.dissegna@gmail.com

Dopo conferma della diagnosi di ipotiroidismo, si può intervenire somministrando preparazioni di tiroxina sintetica.

Terapia iniziale con levotiroxina sodica. Il farmaco d’elezione è la levotiroxina sodica (T4 sintetica)1525_a2518 e viene somministrato per via orale. Dovrebbe normalizzare le concentrazioni sieriche di T4 e di T3.  Il dosaggio iniziale è di 0,1 mg/5Kg di peso corporeo. Questo è solamente un punto di partenza, poiché a causa della variabilità dell’assorbimento e del metabolismo esistente nella maggior parte dei cani, i valori indicati potranno richiedere correzioni.

Risposta alla terapia. Prima di valutarne l’efficacia, il trattamento dovrebbe essere portato avanti per almeno un mese. Entro la prima settimana compaiono i primi segni di miglioramento, come un incremento dell’attività fisica e mentale e dell’appetito. A questo segue un miglioramento della sintomatologia cutanea, entro il primo mese.

Monitoraggio terapeutico. Si effettua mediante la misurazione della concentrazioni sierica dell’ormone tiorideo prima e dopo la somministrazione di levotiroxina sodica. Secondo il protocollo, le concentrazioni sieriche andrebbero misurate ogni 2-4 settimane dopo l’inizio della terapia ed ogni qualvolta compaiano sintomi di tireotossicosi (tachipnea, polidipsia, polifagia, nervosismo, comportamento aggressivo) oppure quando la risposta alla terapia è minima o nulla.

Bibliografia

Nelson Couto “Medicina interna del cane e del gatto” Elsevier-Masson, Ottobre 2010

Ettinger “Clinica medica veterinaria – Malattie del cane e del gatto”, Elsevier-Masson, Novembre 2007