Tracheobronchite infettiva (“tosse dei canili”)

La ttosseracheobronchite infettiva (ITB) è un’infezione complessa, causata da diversi patogeni a tropismo respiratorio che possono infettare il cane da soli o in associazione tra loro. Tra i virus responsabili troviamo quello del cimurro (CDV) e della parainfluenza, l’adenovirus (CAV-2), l’herpesvirus e il reovirus. Fra i batteri, ruolo principale lo interpreta Bordetella bronchiseptica. La protezione alle infezioni che colpiscono le mucose delle vie aeree superiori è fornita dagli anticorpi presenti nei secreti.

Sebbene lo stato di protezione contro la maggior parte dei patogeni si stabilisca nel corso dei normali programmi vaccinali,non sono disponibili vaccini contro patogeni come l’herpesvirus o il reovirus.

Esistono vaccini per la ITB sia ad uso parenterale che ad uso intranasale (di quest’ultimi la durata non è ancor ben documentata).

La vaccinazione parenterale inizia alle 6 settimane di vita e i cuccioli devono ricevere due dosi a distanza di 2-4 settimane; una protezione efficace non si stabilisce prima che siano trascore due o tre settimane dalla seconda vaccinazione.

Questi vaccini contro i patogeni respiratori non inducono un’immunità assoluta. In altre parole, ci si deve attendere che gli animali vaccinati che entrano in contatto con questi patogeni, ne vengano infettati e possano mostrare per poco tempo lievi segni di malattia.