Sarcomi

Dott.ssa Chiara Dissegna – chiara.dissegna@gmail.com

Fibrosarcoma. Neoplasia maligna mesenchimale, composta da fibroblasti producesti collageno. Può insorgere da un tumore mammario preesistente oppure dallo stroma interstiziale della ghiandola. Presentano alcune caratteristiche morfologiche in comune con i mioepiteliomi maligni, con gli emangiopericitomi e con le neoplasie maligne del rivestimento dei nervi periferici e anche il comportamento biologico è simile.

Fibrosarcoma

Osteosarcoma. Questa è una neoplasia mesenchimale molto comune nelle ghiandole mammarie canine e solitamente è caratterizzata da una crescita veloce di una massa presente da molto tempo (anche anni). C’è una proliferazione di cellule che possono essere fusiformi, ovoidali o stellate, con aree di deposizione matricale osteoide e/o osso. Il comportamento biologico è simile agli osteosarcomi che insorgono in altre aree, con metastasi ematogena spesso ai polmoni.

Osteosarcoma

Condrosarcoma. Non è una neoplasia molto comune e spesso si presenta in forma multi lobulata. Presente aree ben differenziate, con sparsi condrociti pleomorfi, talvolta polinucleati, inseriti in abbondante matrice condroide basofila chiara.

Carcinosarcoma. E’ abbastanza infrequente e macroscopicamente appare come una massa circoscritta spesso di consistenza dura od ossea. Sono presenti due componenti cellulari maligne, epiteliali e mesenchimali. Solitamente è aggressivo, con meta statizzazione per via linfatica ai linfonodi e polmoni della componente epiteliali e per via ematogena ai polmoni la componente mesenchimale.

Carcinosarcoma

Bibliografia:

Goldschmidt M. et al. “Classification and grading of canine mamamry tumors” Veterinary Pathology 48 (I)117-131

Marconato L., Del Piero F., “Oncologia medica dei piccoli animali” Poletto Editore