Nome: N-idrossiurea, idrossicarbamide o HDU

Origine : derivato della Urea.

Formula chimica: CH4N2O2.

Classificazione: chemioterapico antimetabolita.

Meccanismo di azione: chelante di enzimi nucleari (istone deacetilasi o HDACs).

Indicazioni: impiegato nelle emopatie, sindromi mieloproliferative, anemia a cellule falciformi, AIDS in associazione ad altri anti-virali.

Efficacia terapeutica: nella leucemia mieloide cronica  dell’uomo ha un effetto palliativo perché normalizza i valori di Globuli bianchi e piastrine ma non indice regressione del clone neoplastico.

Effetti collaterali: ipertermia, astenia, anemia, piastrinopenia, leucopenia, ecchimosi, emorragie, tossicità gastro-intestinale ( nausea, vomito, diarrea, ulcerazioni).

Controindicazioni: evitare esposizione ai raggi solari.