Classificazione: derivato della 2-fenilamminopiridina

Farmaco di nuova generazione

Azione farmacologica: inibitore di enzimi ad attività tirosin-chinasica

Indicazione: nell’uomo usato per leucemia mieloide cronica Philadelphia +; leucemia linfoblastica acuta Ph +; tumori stromali tratto gastroenterico non operabili (GISTs); sindrome ipereosinofilica avanzata, dermatofibrosarcoma protubescens.