I rimedi omeopatici sono caratterizzati dalla diluizione, la quale può essere bassa, media, alta od altissima, ed ognuna ha una propria peculiare attività di risanamento.

Somministrare un rimedio alla quinta diluizione decimale ha diverso significato terapeutico rispetto alla somministrazione di una quinta diluizione centesimale, così come una nona diluizione centesimale ha un’attività terapeutica differente da una quindicesima o trentesima diluizione centesimale.

Per poter attribuire la diluizione omeopatica più adatta occorre condurre una ulteriore indagine sui sintomi classificati, attribuendo ad essi delle priorità in base al soggetto da trattare.

In questo caso i sintomi vengono collocati entro tre grandi contenitori:

a) sintomi psichici

b) sintomi generali

c) sintomi locali
A monte, occorre ancora valutare se la malattia sia acuta o cronica, perchè il trattamento dell’una o dell’altra, richiede l’utilizzo di parametri di valutazione diversi.

Le regole che governano la scelta della giusta diluizione sono molteplici e si intersecano tra di loro. Sinteticamente ed accademicamente molti ritengono che le diluizioni debbano attribuirsi secondo il seguente schema…

Basse diluizioni 5 e 6 CH sintomi locali, — basso grado di similitudine.

Medie diluizioni 7 e 9 CH sintomi generali, — medio grado di similitudine.

Alte diluizioni 15 e 30 CH sintomi psichici, — alto grado di similitudine.

Altissime diluizioni 200 CH stati lesionali, — altissimo grado di similitudine e simillimum.


CONFRONTO TRA DILUIZIONI OMEOPATICHE E DOSI IN TERMINI MOLECOLARI
Concentrazione (grammi/litro) Concentrazione molare* (moli/litro) Diluizione decimale (D) Diluizione centesimale (C) Numero di molecole/litro approssimato^
100 1 TM TM 1024
10 0.1 (=10-1) 1 1023
1 0.01 (=10-2) 2 1 1022
0.1 (=10-1) 10-3 3 1021
0.01 (=10-2) 10-4 4 2 1020
10-3 10-5 5 1019
10-4 10-6 6 3 1018
10-5 10-7 7 1017
10-6 10-8 8 4 1016
10-7 10-9 9 1015
10-8 10-10 10 5 1014
10-9 10-11 11 1013
10-10 10-12 12 6 1012
10-11 10-13 13 1011
10-12 10-14 14 7 1010
10-13 10-15 15 109
10-14 10-16 16 8 108
10-15 10-17 17 107
10-16 10-18 18 9 106
10-17 10-19 19 105
10-18 10-20 20 10 104
10-19 10-21 21 103
10-20 10-22 22 11 102
10-21 10-23 23 10
10-22 10-24 24 12 1
10-23 10-25 25 0 (1/10 litri)
10-24 10-26 26 13 0 (1/100 litri)

*I valori di questa tabella sono calcolati con riferimento ad una sostanza-tipo del peso molecolare = 100. ^Il valore del numero di Avogadro è approssimato a 1024/molecole/mole di sostanza (precisamente sono 6.02254 x 1023 unità molecolari o atomiche)