Morso di vipera

vipera3

Sintomi locali

 

  • l’animale guaisce improvvisamente
  • Presenza di due segni di denti
  • dolorabilità immediata e intensa della parte
  • edemi, petecchie ed ecchimosi si sviluppano rapidamente in un’area circoscritta
  • l’area diventa successivamente anestetica e paralitica

Terapia omeopatica

  1. Isolare subito la parte legando un laccio o un fazzoletto sopra il morso, allentandolo ogni cinque minuti
  2. fare un taglio sulla ferita, non troppo profondo, e strizzare con un pizzicotto per far uscire il sangue e il veleno, evitando di succhiare con le proprie labbra per evitare la propria contaminazione
  3. lavare e disinfettare con Calendula T.M.
  4. iniziare la somministrazione di Vipera 30 CH ogni mezz’ora fino a miglioramento della sintomatologia
  5. portare il paziente da un Medico Veterinario di fiducia.

Terapia tradizionale

  1. applicare il laccio emostatico a monte del morso e rimuoverlo solo dopo aver instaurato una teapia
  2. mantenere il paziente in assoluto riposo
  3. praticare un’incisione  che si estenda fino alla fascia muscolare e che congiunga i due segni dei denti
  4. iniettare il siero antiofidico