Ustioni di III grado


III gruppo: ustioni profonde. Sono interessati tutti gli strati cutanei: la lesione è dolorosa, il pelo cade e l’escara assume un colorito nero oppure bianco perlaceo. La guarigione è molto lenta.

Immagine 4

Immagine da www.domusvet.it

Terapia omeopatica


  1. Bisogna far uscire più acqua possibile dai polmoni: se l’animale è di piccola taglia lo si metta a testa in giù tenendolo per gli arti posteriori e si comprima il torace con una mano per pochi secondi più volte. Se l’animale è di media e grande taglia bisogna cercare di distenderlo in modo che la testa sia più in basso del corpo e procedere nello stesso modo.
  2. Soministrare Antimonim Tartaricum 30ch: poche gocce direttamente in bocca ogni minuto aiutano a liberare i bronchi dall’acqua.